Lunedì 25 Settembre 2017
Text Size

Anatocismo degli interessi bancari

Lo Studio si occupa di contenzioso nei confronti delle banche avente ad oggetto la ripetizione delle somme illegittimamente ed indebitamente richieste al correntista a titolo di interessi anatocistici e di commissioni di massimo scoperto.

Qualunque cittadino o azienda che abbia intrattenuto con una banca rapporti di conto corrente, usufruendo di apertura di credito con saldi passivi, ha sicuramente subito illeciti addebitamenti di interessi anatocistici.

È possibile richiedere all’istituto di credito il rimborso di quanto illegittimamente trattenuto dalla stessa nel caso in cui il conto corrente non sia ancora chiuso o sia stato chiuso entro gli ultimi dieci anni.

Lo studio offre consulenza ed assistenza a chi sia interessato a chiedere alle banche il rimborso delle somme abusivamente trattenute, facendo eseguire una perizia econometrica-tecnico contabile da parte di un consulente, il quale sarà in grado di valutare la economicità e l’utilità per il cliente di procedere nel contenzioso.

Lo Studio concorda con il cliente caso per caso il proprio compenso, solitamente strutturato con un minimo esborso da parte del cliente nella fase iniziale ed un pagamento successivo ancorato e proporzionale al risultato conseguito.

 

Maggiori informazioni sull'anatocismo

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terzi

Cliccando sul tasto APPROVO, chiudendo questa finestra oppure accedendo ad un qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo